Il massaggio decontratturante è un mix di tecniche e manovre che vanno a manipolare i tessuti che si trovano in profondità, come ad esempio il tessuto connettivo e quello muscolare.

Si tratta di un trattamento a scopo prevalentemente terapeutico, ma è particolarmente efficace anche contro stress e tensioni. L’obbiettivo è quello di ottenere il rilascio della tensione cronica della muscolatura che si trova in una specifica area del corpo.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, il massaggiatore dovrà lavorare sulle zone critiche in modo da sciogliere le contratture e stimolare la circolazione sanguigna.

Un ruolo fondamentale in questa circostanza viene assunto dalla pressione esercitata durante le manovre: è infatti necessario modificarne l’intensità, in base al problema su cui si sta lavorando.

Ma cos’è precisamente una contrattura?

Si tratta di uno stiramento muscolare che si è trasformato in un successivo indurimento del muscolo stesso. Rappresenta la conseguenza di un’azione difensiva che si presenta nel momento in cui un tessuto muscolare viene sollecitato eccessivamente. Per questo motivo il muscolo si contrae creando la contrattura.

Le manovre e la pressione eseguite durante questo massaggio, faranno in modo che i tessuti vadano ad espellere i prodotti di scarto e l’acido lattico presenti nella zona contratta.

Tuttavia, un massaggio decontratturante non può eliminare tutte le contratture. Infatti, soprattutto per quanto riguarda i problemi cronici, il suggerimento è quello di sottoporsi a dei cicli di massaggio, abbinati ad esercizi generici, di postura ed utilizzo di tecniche di rilassamento.

Scegli un centro professionale per garantire al tuo corpo il massimo del benessere in piena sicurezza!

La pulizia del viso è il trattamento più importante per prevenire o trattare acne ed impurità cutanee: permette di purificare a fondo la pelle attraverso la rimozione delle cellule morte, punti neri, brufoletti ed altri piccoli difetti.

È fondamentale per mantenere una pelle sana, quando si è giovani e prevenire l’invecchiamento cutaneo in età adulta.

Ma perché rivolgersi ad un centro professionale?

Sappiamo che è indispensabile pulire e detergere la pelle ogni giorno, tuttavia ogni 4 – 6 settimane bisognerebbe ricorrere alle mani esperte per un trattamento più accurato.

Il trattamento professionale, infatti, elimina profondamente lo sporco depositato e radicato sulla pelle anche per causa dell’inquinamento; inoltre rimuove gli eccessi di sebo, e contrasta la proliferazione batterica.

Le manualità del massaggio permettono di rimuovere i ristagni circolatori e far arrivare sangue e linfa nuovi che apportano maggiore ossigenazione e nutrimento, stimolando, inoltre, la muscolatura cutanea con un benefico effetto sulle rughe, che si distendono, sul rilassamento cutaneo e sulle zone “vuote”, che tendono a riempirsi.

Infine l’accurata rimozione delle cellule morte superficiali non solo dona immediatamente luminosità, ma permette anche alla cute di assorbire al meglio i prodotti cosmetici facendola “respirare”.

È un trattamento consigliato a tutti, per diverse ragioni:

per gli adolescenti è utile quando cominciano a spuntare i punti neri, poiché permette di svuotare i follicoli dal sebo che ristagna e crea infiammazioni che precedono le forme acneiche;

per chi ha già una bella pelle, perchè il sistema migliore per manenere questo “patrimonio” è curarlo con costanza;

per gli adulti che devono combattere contro rughe e afflosciamenti, scegliendo trattamenti specifici anti-age;

anche per le pelli delicate che hanno bisogno di essere pulite per bene attraverso prodotti cosmetici e manualità scelte con particolare attenzione.

Prenota ora una seduta presso il centro estetico Afrodite!

Il massaggio drenante agisce sul sistema linfatico e circolatorio ed è utile per combattere problemi e inestetismi, quali gonfiori e cellulite, anche a seguito di interventi chirurgia estetica, come la rinoplastica, la mastoplastica e la liposuzione.

Questo particolare massaggio può essere anche chiamato massaggio linfodrenante o linfodrenaggio, prendendo il nome dalla sua funzione, ovvero quella di drenare liquidi dalle zone del corpo dove essi ristagnano, così da aiutarne l’espulsione e portarle allo sgonfiamento.

Generalmente si concentra sulla zona delle gambe e del ventre, poiché queste sono le parti che più accumulano gonfiori.
Il massaggiatore, tramite particolari movimenti, si occupa di muovere i liquidi stagnanti lungo la gamba verso l’alto, e lungo il ventre verso il basso, in direzione dell’area inguinale, così da facilitarne l’espulsione.

Viene effettuato con l’ausilio di specifici olii, che oltre a rendere il trattamento più semplice, favoriscono il drenaggio.

Le tecniche più conosciute sono due:

metodo Vodder, il più praticato;
metodo Leduc.
La differenza principale consiste nei differenti movimenti e manipolazioni praticati dal massaggiatore: nel metodo Vodder, infatti, vengono utilizzati più movimenti rispetto che nel metodo Leduc, che ne utilizza solamente due.

Affidati ad un centro professionale e specializzato per provare il tuo massaggio drenante! Prenota presso il centro estetico Afrodite.