Il contorno occhi è una zona del viso molto delicata, non solo per motivi estetici e per i rischi che si corrono senza curarla, ma anche per le particolari condizioni della cute. La pelle infatti, essendo più sottile, è più esposta ai rischi dello stress del corpo e ovviamente a quelli ambientali.

Cosa possiamo fare per prendercene cura nel migliore dei modi?

Struccarsi bene. Quando si tratta la zona del contorno occhi, meglio stare attente a non maltrattare e strapazzare la pelle. È vero, alle volte per eliminare il trucco e togliere fino all’ultimo residuo dei cosmetici waterproof (solitamente più resistenti agli struccanti normali), si tende a sfregare con forza la parte attorno agli occhi, ma questo è un gesto che fa parecchio male alla pelle; meglio struccare gli occhi nella maniera più delicata e attenta possibile.

Protezione solare. Per poter proteggere al meglio quella che è la zona più delicata e sensibile del viso, non si deve mai dimenticare di usare la protezione solare prima di qualsiasi esposizione ai raggi del sole e di indossare quanto più possibile gli occhiali da sole per schermare gli occhi dai raggi UV e UVA. In questo modo se ne contrasta il danno che provocano naturalmente alle riserve di collagene della pelle.

Una buona idratazione. La prima, semplice e naturale forza di cura e prevenzione del contorno occhi è una buona idratazione. Non dimenticate che per avere una pelle bella e luminosa è fondamentale bere, ogni giorno, la giusta quantità di acqua.

La forza dell’automassaggio. Il massaggio è un’arma molto potente, e gradevole, per proteggere la zona del contorno occhi. Un massaggio fatto con i pollici, seguendo la forma a mezza luna favorisce la circolazione.

Abbinare ai massaggi preferibilmente: olio naturale, al ribes, al limone o alle mandorle. Altri prodotti naturali efficaci, e non solo rinfrescanti, sono 2 fette di cetriolo o 2 fette di patate. Si applicano nella zona e si lasciano per alcuni minuti, tenendo gli occhi chiusi. Ottimi anche gli impacchi alla camomilla, alla malva e alla mela.

I prodotti corretti, senza esagerare. La zona del contorno occhi è una parte del viso da trattare con cura, come abbiamo detto dall’inizio, ma ciò non significa che bisogna usare un mucchio di prodotti o metterne una quantità superiore a quella necessaria. Gesti simili sarebbero solo controproducenti. La soluzione consiste invece nell’applicare i prodotti giusti, studiati apposta per le esigenze di questa zona così delicata e perciò così predisposta ai più diversi e odiati inestetismi

Alimentazione e sonno. Sono due fattori essenziali per consentire alla pelle di non invecchiare precocemente. Dormire bene è fondamentale per mantenerci in perfetta salute e per conservare a lungo la nostra bellezza naturale.

Unghie fragili che si spezzano? Questo è un problema abbastanza frequente sia per gli uomini che per le donne. Le cause possono essere diverse, come ad esempio: carenze vitaminiche, invecchiamento, utilizzo di prodotti cosmetici non appropriati o troppo aggressivi.

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nel contrastare questo problema. Le vitamine, infatti, sono necessarie anche per la salute delle nostre unghie. Per avere unghie forti e sane bisogna quindi consumare più cereali, alimenti integrali, germe di grano, latticini, legumi, lievito di birra, tuorlo d’uovo, fegato, frutta e verdura cruda. Questi sono gli alimenti che, generalmente, non dobbiamo mai far mancare.

Come indurire e rinforzare le unghie: rimedi naturali
Esistono vari rimedi naturali, utili per rinforzare le unghie:

·il primo che ti consigliamo prevede l’utilizzo dell’aloe vera in gel e dell’olio extravergine d’oliva. Prendi un cucchiaio di gel all’aloe e tre gocce di olio. Mescola bene i due ingredienti e mettine un po’ su un batuffolo di cotone idrofilo. Passalo sulle unghie e lascia assorbire. Fallo più volte a settimana e vedrai presto i primi risultati;
·ricetta a base di olio d’oliva, uova e miele. Metti in una tazza un cucchiaio d’olio, uno di miele e un tuorlo. Mescola fino a ottenere un composto omogeneo. Mettine un po’ per unghia e lascia agire per una mezz’ora poi risciacqua bene con acqua. La combinazione di questi tre elementi così nutritivi rinforzerà le tue mani già dopo poche applicazioni;
·un rinforzante naturale davvero potente è il limone. Immergi le unghie due volte al giorno in un bicchiere dove avrai messo del succo di limone puro. Se vuoi, puoi rendere più idratante questa beauty routine aggiungendo anche qualche goccia di olio d’oliva. Le tue unghie saranno subito più forti e pulite in profondità. Particolarmente indicato anche in caso d’ingiallimento delle mani perché schiarisce eventuali macchie. Puoi anche prendere una vecchia boccetta di smalto – pulita e asciugata – e metterci dentro dell’olio di oliva assieme a qualche goccia di olio essenziale al limone. Passalo sulle unghie ogni sera e aspetta che si asciughi;
·se le tue unghie sono gialle e indebolite il rimedio naturale più efficace prevede di fare degli impacchi di bicarbonato ed acqua;
·ultimo ma non per importanza, l’olio di ricino, che è un ricostituente e rinforzante naturale. Prendi una boccettina di smalto finito. Riempi per metà con dell’olio di oliva e l’altra metà con l’olio di ricino. Prima di andare a dormire fai un paio di passaggi con questo composto e lascia agire per qualche minuto. Per finire, massaggia per bene le mani fino al completo assorbimento.

Con il calare delle temperatura, anche la nostra beauty routine necessita di un adattamento.
Per avere una pelle sempre morbida e in salute, il centro estetico Afrodite vi fornisce utili e semplici consigli.

La parola chiave è idratazione.
Purtroppo le basse temperature tendono a seccare ed indebolire la pelle, ecco perché curarla al meglio ci permette di proteggerla ed avere sempre un viso radioso e morbido.

La skin care invernale si compone quindi di semplici ma indispensabili passaggi:

1. Il giusto lavaggio
Nessun prodotto funzionerà in maniera efficiente se non laviamo correttamente il viso.
Per la beauty routine invernale è meglio scegliere prodotti delicati.
Via libera agli scrub ma non più di una volta a settimana: la pelle tende a diventare più secca e troppa esfoliazione rischia di indebolirla.

2. Addio salviette
Per quanto riguarda lo struccaggio, dite addio a salviette e dischetti.
Per l’inverno scegliete un balsamo struccante dalle proprietà addolcenti ed idratanti. E’ ottimo anche l’olio di cocco. Lo sfregamento con salviette detergenti e tonici potrebbe irritare la pelle, esponendola ad arrossamenti e screpolature.

3. Su la maschera
Cercate di farne almeno due maschere a settimana, una purificante ed una idratante.
Perfette sono quelle in argilla per pulire a fondo la pelle ma senza esagerare: troppe maschere purificanti indeboliscono la naturale produzione di sebo che, quando è sana, è necessaria per proteggere il viso dal freddo.

4. Idratazione sia di giorno e di notte
Fondamentali per la cura della vostra pelle, sono le creme idtratanti. Utilizzatele al mattino prima di truccarvi e sceglietene una super nutriente per la notte, per lasciarla agire a lungo ed in profondità.

5. Labbra sempre morbide
Vento e freddo tormentano le nostre labbra.
Per averle idratate portate sempre con voi un buon balsamo per labbra, da applicare con frequenza.
Quando utilizzate dei rossetti matte, ricordate di idratarle prima e soprattutto dopo. Inoltre, ogni tanto è necessario optare per uno scrub, per rimuovere la pelle secca che le rende screpolate: vi basterà preparare una miscela di zucchero e miele, che dovrete poi massaggiare con dei movimenti circolari sulle labbra, per poi risciacquare.

La pelle delle mani non riesce a mantenere un livello ottimale di idratazione a causa delle aggressioni quotidiane che subisce, come l’abitudine di lavarsi troppo frequentemente le mani con acqua che contiene molto calcare e l’utilizzo di detergenti e prodotti casalinghi.

E’ vero che l’igiene delle mani è importante per ridurre il rischio di infezioni virali, ma con qualche accorgimento puoi evitare di seccare ulteriormente la pelle:

·Usa un sapone neutro per pelli secche e fragili
·sciacqua le mani con acqua tiepida non più del necessario
·asciugale accuratamente, anche tra le dita
·applica una crema idratante dopo il lavaggio
Fondamentale, anche in questa circostanza è l’idratazione con creme ricche di nutrienti.

Andando avanti con gli anni è anche importante introdurre le vitamine, per rallentare l’invecchiamento:

·vitamina E, che puoi assumere anche per via orale con le perle, perché è un ottimo antiossidante con potere lenitivo e idratante
·la vitamina F che favorisce la ristrutturazione cutanea.
·Ideali anche le creme a base di aloe vera (idratante) e di acido lattobionico, famoso per la sua capacità di aiutare il rinnovamento cellulare.

6 rimedi semplici e pratici

1.Usa i guanti di pelle quando fa freddo.
2.Prendi l’abitudine di applicare durante la giornata strati sottili di crema idratante in modo da non avere le mani appiccicose.
3.Prima di andare a letto, usa una crema nutriente che la tua pelle assorbirà durante la notte.
4.Indossa dei guanti di lattice quando usi i prodotti casalinghi per proteggere la pelle delle mani.
5.Prediligi i prodotti naturali come il bicarbonato o l’aceto per pulire la casa
6.Fai un’esfoliante 3 volte al mese , massaggiando le tue mani tra loro per favorire la circolazione sanguigna ed eliminare batteri e tossine.
7.La ginnastica delle mani: premi con delle piccole rotazioni (in senso orario) il palmo sinistro col pollice destro. Poi fai cerchi sempre più grandi. Risali lungo ogni dito con l’indice e il pollice. Quando arrivi alle estremità, pizzicale. Concludi il massaggio strofinando con energia le mani fin quando senti il calore.